Tutto è iniziato con un semplice "giradischi in cucina" e la passione condivisa di due amici: Alberto, un imprenditore entusiasta, e Gio Tirotto, un designer eclettico.                          

L' ispirazione per Volumeuno ha preso vita durante una cena nella mia casa, quando ho espresso a Gio il desiderio di accendere il giradischi - una richiesta completamente normale tra due amici appassionati di musica-.
Da qui la sua intuizione: perché non portare la magia della musica direttamente in cucina? Ha lavorato su questa idea e poco dopo mi ha presentato il progetto di un giradischi integrato ai fornelli.

GIO TIROTTO - ART DIRECTOR

Mi piace pensare al designer come a un ponte che collega l’idea al messaggio finale, un ponte fatto di forme, dettagli e funzioni.
È in questo senso che Gio Tirotto, interviene nella direzione artistica delle cucine Volumeuno unendo estetica e funzione.

 

Moderna, bella e funzionale la cucina Volumeuno è un mix tra praticità e funzionalità che sintetizzano il concetto di bello.

 

Gio Tirotto è stato scelto dallo chef Carlo Cracco per reinterpretare gli interni del ben riuscito format “Carlo & Camilla”: bar e ristorante si plasmano nella particolare ed unica architettura che scende di ben due piani sotto terra, dando lei stessa le coordinate per la creazione di un atmosfera underground.

 

Il progetto di interior design per Carlo Cracco è stato un interessante esercizio di ricerca. Ciò che avviene in un locale moderno e di alta cucina è completamente simile a ciò che una cucina moderna richiede: una condivisione rituale fatta di cibo, suono e ricordi

 

Autore della prima sedia prodotta da Ikea, Gio Tirotto è il primo designer italiano ad aver conquistato gli store del colosso svedese con Ensholm, la prima seduta da esterni uscita impilabile (il nome viene da una piccola isola della Svezia orientale), ma che può anche vivere attorno a un tavolo da interno.

 

Tutto ciò che costituisce la sedia serve, se eliminassimo una sola sua componente, essa 'cadrebbe'. Credo che sia questo il segreto della sua iconicità, la sintesi assoluta, l’instancabile ricerca di sottrazione.

ALBERTO FERDENZI - FOUNDER

L’amore per il design, la passione per la realizzazione di oggetti e mobili customizzati lo portano spesso a sposare progetti che ambiscono a scatenare nei potenziali clienti un vero e proprio colpo di fulmine.

 

“Mi sono immaginato una cucina bella resistente e funzionale un luogo che rispecchia tutti gli stili di vita, attorno alla quale succede qualsiasi tipo di cosa: dall’impastare, al cucinare, ma anche lavorare, leggere e ascoltare musica. La cucina diventa una spazio multifunzionale, perché esce dal concetto tradizionale per trasformarsi in un luogo magico”

 

Alberto non coltiva solo sogni, ma ha tanta praticità data dall’esperienza ventennale in cantiere dove ha affrontato e studiato i temi della sostenibilità e della riqualificazione, specializzandosi nella ristrutturazione, nell’utilizzo dei materiali naturali e nelle finiture d’interni.

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani aggiornato.